EUROART                   

ANTOLOGICA dell'artista  AMADEI Rosa       

Click per tornare alla  HOME PAGE

Click per tornare alla  GALLERIA di ROSA AMADEI

 

 

Sulle GRANDI TELE a carattere 

Religioso-Popolare di Amadei

 

Avevamo prima descritto le innovative vedute o “Paesaggi del Garda” della pittrice Rosa Amadei. Ma analizzando la sua opera pittorica completa, dove vogliamo soffermarci, è sulle sue “grandi” tele sui temi religiosi e popolari. Alcune opere appartengono già a chiese del Bresciano o a collezioni private.

E’ in queste tele dipinte ad olio – di enormi dimensioni - dove Amadei raggiunge la posizione dell’artista affermato. Infatti, al complesso lavoro di composizioni, originali, su grandi spazi e con numerosi personaggi, si aggiungono due attributi  che non sono di solito a disposizione del pittore non professionista:

l’esecuzione di ritratti di persone riconoscibili dei paesi del Lago di Garda e la presentazione con finezza del nudo. In ambedue i casi è doveroso un percorso di studio come quello effettuato negli anni da Amadei, ma non solo, è necessario avere anche delle doti innate.

In particolare “i volti di Amadei”, i loro occhi, sembrano parlarci, raccontarci le loro tristezze e simultaneamente le loro allegrie interiori. Con le sue pennellate di luci e colore arriva la sua emozione.

Le opere, le feste popolari o i lavori nella campagna illustrati dalla pittrice, o i motivi religiosi, vengono arricchiti con sfondi tratti dal Lago di Garda e dintorni (si ritrovano in questo modo i suoi pregiati "Paesaggi del Garda") . Queste belle "cornici", unite alla presenza di volti, espressioni e abiti di persone del posto, conferisce un sapore “locale”, originale e molto credibile, ad opere di carattere universale come “La Pietà” o “La Natività”.

Dott. Bernardo Molinas Agnellini- Spinea (Venezia)

Critico d'Arte di EUROART

 

 

 

 

 

"La Pietà - Rosa Amadei - Olio su tela - 3 m x 2 m"

 

"L'artista all'interno della sua opera"

 

"La Pietà - particolare"

 

"La Natività - Rosa Amadei - Olio su tela"

 

 

"La campagna gardesana - Rosa Amadei - Olio su tela"

 

 

una NUOVA GRANDE TELA a carattere 

Religioso-Popolare di Amadei

 

Natale del 2017. Rosa Amadei ci sorprende ancora con una nuova GRANDE TELA - "Natività" - che sarà installata nella chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo (a Puegnago del Garda, città natale della "Pittrice del Garda"), degli inizi del '600, che custodisce, ad esempio, una Via Crucis di Antonio Dusi. E' previsto esporre alla chiesa anche un'altra grande tela, sempre di Amadei, "La Pietà".

Amadei fa un omaggio al grande pittore bolognese del 600', Guido Reni, con il quale trova molti punti di contatto, come  il notevole gioco di luci e ombre, ma soprattutto l'armonia nella composizione dei corpi - "praticamente in movimento" - come succede nell'opera dello stesso artista, "La Strage degli Innocenti" che è la base, nientemeno, del "Guernika" di Picasso (si vedano i commenti nella Mostra di EUROART "I colori della Pace e Guerra in arte contemporanea").

Tuttavia, Amadei si allontana dal Reni quando crea in questo quadro, come aveva già ideato nella tela "La Pietà", l'espressione di alcuni volti (di pastori e contadine), risalendo, con bontà ed ironia a personaggi caratteristici del suo territorio (si veda l'ingrandimento di alcuni dettagli del quadro).

Dott. Bernardo Molinas Agnellini- Spinea (Venezia)

 

 

 

 

 

 

 

"NATIVITA' " -     Rosa Amadei - Olio su tela

 

"NATIVITA' " - Rosa Amadei - Dettagli